Con la legge 194 del ’78 anche il nostro Paese si è uniformato alle scelte di altre nazioni, rendendo legale l’aborto (il primo paese a farlo fu la Russia bolscevica di Lenin, che nel 1920 la fece rientrare nel suo programma di scristianizzazione – non senza riguardi per il potenziale dell’aborto quale pratica malthusiana) e dando il via ad uno dei più spaventosi bagni di sangue che la storia abbia mai conosciuto. Non ha arginato minimamente la clandestinità (approssimativamente NOVANTAMILA casi l’anno), ed oggi in Italia si calcolano circa CENTOCINQUANTAMILA interruzioni volontarie della gravidanza ogni anno, dato pressoché invariato dagli anni ’60. Nel solo anno 1995, ci sono stati ufficialmente 138.379 interruzioni volontarie di gravidanza: 379 omicidi al giorno, 16 ogni ora, uno ogni quattro minuti. Questo significa che in Italia ogni quattro minuti una mamma commissiona l’assassinio di suo figlio. In totale, dal ’78 al ’98 sono stati soppressi circa 4 MILIONI di bambini: più o meno il triplo del numero delle vittime italiane delle due guerre mondiali messe assieme. A questi dati bisogna poi aggiungere i numeri dei cosiddetti “aborti terapeutici”, che sono stati, mediamente, 200.000 ogni anno (tutti casi assolutamente inevitabili?). Secondo stime recenti, in tutto il mondo le interruzioni volontarie di gravidanza sfiorano i 40 MILIONI di casi ogni anno! Dei 210 milioni di donne in età fertile che ogni anno rimangono incinte, il 38% non vuole la gravidanza, e il 22% abortisce. Soltanto in America, negli ultimi venti anni sono stati uccisi mediante aborto criminoso 31 MILIONI di bambini, ossia una media di 1,5 MILIONI di bambini ogni anno, e come è stato fatto notare, in quattro anni gli americani eguaglieranno la bontà che Hitler ha avuto verso sei milioni di Ebrei. Soltanto che questa volta non vengono usate camere a gas o fucili, ma farmaci e bisturi.

“L’Eterno odia… le mani che versano sangue innocente”.

(Proverbi 6:16,17)

La vita umana inizia quando lo spermatozoo penetra attraverso l’involucro esterno della cellula – uovo, e la feconda.
La vita umana ha inizio nell’utero, interrompere una gravidanza significa sopprimere la vita di un essere umano.

La Bibbia dice: (Matteo 5:21)

“Voi avete udito che fu detto agli antichi: “Non uccidere” e: “Chiunque ucciderà, sarà sottoposto al giudizio”;”

Non esiste alcuna differenza se la vita è soppressa nell’utero entro le 12 settimane dal concepimento o se è soppressa subito dopo la nascita. Quindi il feto sia allo stato embrionale che allo stato più avanzato è indiscutibilmente una creatura umana e non un pezzo di tessuto fetale

Leggiamo: (Geremia 1:5)

“Prima che io ti formassi nel grembo di tua madre, ti ho conosciuto; prima che tu uscissi dal suo grembo, ti ho consacrato e ti ho stabilito profeta delle nazioni”.

Leggiamo: (Ecclesiaste 11:5)

” Come tu non conosci la via del vento, né come si formino le ossa nel grembo della donna incinta, così non conosci l’opera di DIO che fa tutto.”

LA BIBBIA PARLA DEL BAMBINO NON ANCORA NATO COME DI UNA PERSONA A CUI DIO PRESTA LE SUE ATTENZIONI
Leggiamo: (Salmo 139:13-16)

Sì, tu hai formato le mie interiora, tu mi hai intessuto nel grembo di mia madre.
Io ti celebrerò, perché sono stato fatto in modo stupendo; le tue opere, sono meravigliose, e io lo so molto bene. Le mie ossa non ti erano nascoste quando fui formato in segreto e intessuto nelle profondità della terra. I tuoi occhi videro la massa informe del mio corpo, e nel tuo libro erano già scritti tutti i giorni che erano stati fissati per me anche se nessuno di essi esisteva ancora.

Leggiamo: (Giobbe 10:9-11)

Ricordati, ti prego, che mi hai plasmato come argilla, e che mi farai ritornare in polvere!
Non mi hai forse versato come il latte, e fatto coagulare come il formaggio?
Tu mi hai rivestito di pelle e di carne, e mi hai intessuto di ossa e di nervi.

IL FRUTTO DEL GREMBO MATERNO E’ UNA BENEDIZIONE DI DIO

Leggiamo: (Salmo 127:3)
Ecco, i figli sono una eredità che viene dall’Eterno; il frutto del grembo è un premio,

NEL VECCHIO TESTAMENTO L’ABORTO NON PROVOCATO MA SPONTANEO E LA STERILITA’ ERANO CONSIDERATI SCIAGURE
Leggiamo: (Esodo 23:26)

Nel tuo paese non ci sarà alcuna donna che abortisca, né alcuna donna sterile. Io farò completo il numero dei tuoi giorni.

DIO DIEDE AGLI EBREI UNA LEGGE SPECIFICA INTESA A SALVAGUARDARE E PROTEGGERE SIA LA MADRE CHE IL NASCITURO DA EVENTUALI INCIDENTI
Leggiamo: (Esodo 23:26)

Se alcuni vengono a lite e percuotono una donna incinta così da farla abortire, ma non ne segue altro danno, il percuotitore sarà multato in base a quanto il marito della donna gli imporrà; egli pagherà l’indennizzo come determinano i giudici; ma se ne segue danno, darai vita per vita,

LA BIBBIA SOSTIENE LA SACRALITA’ DELLA VITA UMANA E IL RISPETTO PIU’ ASSOLUTO

Leggiamo: (Genesi 9:6)

Chiunque spargerà il sangue di un uomo, il suo sangue sarà sparso per mezzo di un uomo, perché DIO ha fatto l’uomo a sua immagine.

Leggiamo: (Apocalissei 21:8)

Ma per i codardi, gl’increduli, gl’immondi, gli omicidi, i fornicatori, i maghi, gli idolatri e tutti i bugiardi, la loro parte sarà nello stagno che arde con fuoco e zolfo, che è la morte seconda”.

DIO E’ L’ORIGINATORE E IL PADRONE DELLA VITA

Leggiamo: (Atti 17:24-25)

Il Dio che ha fatto il mondo e tutte le cose che sono in esso, essendo Signore del cielo e della terra, non abita in templi fatti da mani d’uomo,
e non è servito dalle mani di uomini come se avesse bisogno di qualcosa, essendo lui che dà a tutti la vita, il fiato e ogni cosa;

Leggiamo: (Genesi 2:7)

Allora l’Eterno Dio formò l’uomo dalla polvere della terra, gli soffiò nelle narici un alito di vita, e l’uomo divenne un essere vivente.

Leggiamo: (Giobbe 12:9-10)

Fra tutte queste creature chi non sa che la mano dell’Eterno ha fatto questo?
Egli ha nelle sue mani la vita di ogni cosa vivente e lo spirito di ogni essere umano.

SCEGLIENDO L’ABORTO COME MEZZO DI PREVENZIONE O DI LIMITAZIONE DELLE NASCITE SI SCEGLIE LA VIA DELLA MORTE.

Leggiamo: (Proverbi 14:12)

C’è una via che all’uomo sembra diritta ma la sua fine sfocia in vie di morte.

Leggiamo: (Deuteronomio 30:19)

Io prendo oggi a testimoni contro di voi il cielo e la terra, che io ti ho posto davanti la vita e la morte, la benedizione e la maledizione; scegli dunque la vita, perché possa vivere, tu e i tuoi discendenti,

L’UCCISIONE DI BAMBINI INDIFESI NON ANCORA NATI PERCHE’ NON DESIDERATI E’ INDICE DELL’ESTREMO EGOISMO DELLA NOSTRA SOCIETA’

Leggiamo: (2 Timoteo 3:2-4)

perché gli uomini saranno amanti di se stessi, avidi di denaro, vanagloriosi superbi, bestemmiatori, disubbidienti ai genitori, ingrati, scellerati, senza affetto, implacabili, calunniatori, intemperanti, crudeli, senza amore per il bene,
traditori, temerari, orgogliosi, amanti dei piaceri invece che amanti di Dio,

Annunci