Istituti di formazione: l’IFED
Istituto di Formazione Evangelica e Documentazione (IFED)
Via P. M. Vermigli, 13
35100 Padova
Tel. e fax: 049-619623
E-mail: info@ifeditalia.org
URL: http://www.ifeditalia.org
Indirizzo della biblioteca: Via F. Lippi 26, 35100 Padova
L’Istituto di Formazione Evangelica e Documentazione (IFED) nasce a Padova, nel 1988, con lo scopo di promuovere e svolgere attività di documentazione e formazione evangelica. L’IFED offre servizi di biblioteca e consulenza; organizza conferenze, seminari e giornate di studio; fornisce informazioni bibliografiche. La biblioteca dell’IFED possiede testi su argomenti biblici, teologici, storici e testi evangelici in altre lingue, e riceve inoltre circa un centinaio di periodici e riviste nelle varie lingue. Le attività dell’Istituto sono coordinate dal direttore, prof. Pietro Bolognesi, dal direttore aggiunto, prof. Leonardo De Chirico, e dai consulenti, oltre che da diversi volontari e collaboratori esterni.

L’IFED si pone al servizio delle Chiese evangeliche. La sua attività si articola in tre aspetti: (a) scientifico, che consiste nella pubblicazione della rivista semestrale Studi di teologia e di materiale di aggiornamento teologico, cui si aggiungono le pubblicazioni degli studiosi dell’Istituto; (b) culturale, che si articola nella gestione di una biblioteca teologica contente ventimila segnature (volumi e articoli), nonché di un’emeroteca costituita da più di un centinaio di collezioni di riviste, e ancora di un archivio sulla realtà evangelica (Chiese, denominazioni, organizzazioni), attività in relazione alle quali l’Istituto eroga occasionalmente delle borse di studio e bandisce concorsi per stimolare ricerche sulla storia religiosa, oltre a coordinare gruppi di lavoro sulla bioetica e sulla storia; (c) didattico, che consiste nell’organizzazione di convegni di studio a Padova (“Giornate teologiche”), incontri seminariali in varie città e conferenze. Inoltre, l’Istituto di Formazione Evangelica e Documentazione organizza un corso di cultura teologica quinquennale, che propone un curriculum per una formazione teologica di base.

L’IFED mantiene relazioni con numerose Chiese evangeliche italiane e si pone come interlocutore evangelico di varie istituzioni religiose e culturali. Sul piano internazionale, intrattiene rapporti frequenti e consolidati con facoltà di teologia e centri di ricerca in tutto il mondo, pure essendo autonomo sul piano giuridico, operativo ed economico. L’IFED si riconosce nella linea dell’area protestante evangelical, della quale cerca di valorizzare l’identità teologica e il profilo culturale.

B.: Fra le pubblicazioni dell’IFED si segnalano le riviste Studi di teologia (dal 1978), Repertorio bibliografico su Bibbia e teologia (supplemento a Studi di teologia, dal 1993); e Schede di aggiornamento teologico (dal 1989). Si vedano pure: Pietro Bolognesi, La libertà della disciplina, Editrice Uomini Nuovi, Marchirolo (Varese) 1994; Idem, Liberi di credere. Il credo apostolico, Editrice Uomini Nuovi, Marchirolo (Varese) 1997; Idem (a cura di), Dichiarazioni evangeliche. Il movimento evangelicale 1966-1996, Dehoniane, Bologna 1997; e Leonardo De Chirico, Giubileo, speranza del terzo millennio, IPC, Roma 1999. Di alcune edizioni delle Giornate Teologiche lo stesso IFED ha pubblicato gli atti (Fondamentalisti ed evangelici, 1990; La predicazione biblica, 1991), mentre in altri casi sono stati diffusi documenti orientativi sulla bioetica (1996), sull’istruzione (1998) e sul cattolicesimo (1999). Informazioni sull’IFED compaiono anche nella rivista Studi di Teologia.

Annunci